Un bonus fino a 1500 euro per chi compra una e-bike rinunciando a un’auto o moto a combustibile fossile.

Arriva ad aprile il Bonus bici elettrica. Questo bonus entra in vigore grazie al Decreto clima proposto a dicembre 2019 dal ministro Sergio Costa. Con la Legge di Bilancio 2020.

Le agevolazioni economiche previste per l’acquisto di una e-bike o bici elettrica sono accessibili a tutti coloro che rottamano un’auto o una moto. Per quanto riguarda le auto l’incentivo è rivolto a chi si disfa di un’auto inferiore alla classe Euro 3 (inclusa). Per le due ruote, la categoria è Euro 2 o inferiore a Euro 3, in caso di una moto a due tempi.

Il Bonus ottenuto deve essere utilizzato entro 3 anni dall’emissione. Si potrà usufruire non solo per lo sconto nell’acquisto di una e-bike, ma anche di sconti per abbonamenti al trasporto pubblico e per i servizi di sharing car o scooter. Il bonus può essere utilizzato anche dai conviventi degli intestatari dei veicoli rottamati e non farà cumulo ai fini Isee.

Come richiederlo?

Le disposizioni su come richiedere il contributo sarebbero dovute uscire entro marzo ma… l’arrivo del COVID19 ha reso la procedura di richiesta un argomento da mettere in secondo piano.

Vi terremo aggiornati non appena sarà reso noto!!